3 total views,  1 views today

Non potrai mai domare la tua mente con la forza, ma solo portando la sua attenzione nel tuo Cuore, riuscirai a placarla.

In apparenza, potrebbe sembrare una soluzione semplice, ma in realtà non è così facile farlo.

Perché tutto ciò che è separato da te, ti fa paura e pensi che sia una possibile minaccia per la tua sopravvivenza o serenità.

Così i tuoi pensieri di rabbia o di paura – rispetto al passato o al futuro – ti allontanano dall’unico momento che per te sarebbe importante vivere, cioè il “momento presente” o “qui e ora”.

La direzione della tua energia

Il tuo reale punto di attenzione, è la direzione verso cui indirizzi la tua energia, quindi ogni volta che non vivi nel – qui e ora – disperdi la tua energia creativa e rallenti la tua evoluzione spirituale.

Quando sei nel Cuore, invece sei in profonda connessione con tutto ciò che prima percepivi all’esterno, quindi separato da te.

Sarai in un stato di Silenzio Interiore, dal quale potrai dirigere consapevolmente il tuo punto di attenzione nella direzione della tua chiamata dell’Anima.

Il Silenzio Interiore

Il Silenzio Interiore è un luogo – non fisico – di pace e di serenità, dove non c’è separazione ma unione con tutto ciò che è.

Per imparare come entrare nello stato di Silenzio Interiore, devi cercare di crearlo ogni giorno, prendendoti del tempo per stare con te.

Durante questo periodo, cerca di eliminare tutte le distrazioni che stimolano continuamente la tua mente, distogliendola dal momento presente.

Stai semplicemente in silenzio, chiudi gli occhi e respira in modo naturale e rilassato. 

L’ideale sarebbe inspirare ed espirare sempre con il naso.

Durante la respirazione, porta la tua attenzione al centro del petto o nel tuo cuore, non considerarlo solo come un organo fisico ma bensì come un centro energetico

Mantieni la tua attenzione nel Cuore e continua a respirare.

Nota bene: Ti consiglio di dedicare a questa pratica una o due sessioni al giorno di quindici minuti.

All’inizio sarà più difficile

All’inizio, per te non sarà semplice entrare nello stato totale di Silenzio Interiore, quindi il vero scopo della tua pratica quotidiana, non sarà eliminare tutti i pensieri ma solo provare a eliminare i “pensieri dell’ego”.

Ogni volta che la tua mente si lascerà andare alla paura o alla rabbia, ti fermerai, chiuderai gli occhi e tornerai a respirare nel cuore e non ci sarà più paura ma solo amore.

Pian piano emergerà in te una diversa qualità di pensieri, non più stimolati dalla paura o dalla rabbia, ma bensì dall’Amore.

Ti auguro Gioia, Amore e Prosperità
– Leandro