I 5 sensi e il loro inganno

I 5 sensi ti permettono di interagire con la realtà esterna, ma la percezione di tale realtà risulta essere sempre limitata. Agiscono come un filtro che stabilisce cosa far passare e cosa no, sulla base dei tuoi paradigmi o condizionamenti.

La tua percezione della realtà attraverso i 5 sensi, quindi sarà sempre limitata e conseguenza delle tue precedenti scelte vibrazionali.

Tu puoi decidere se vivere una vita piena di rabbia e di dolore, di armonia e di gioia, in base alle vibrazioni che in ogni istante invii al campo unificato.

È il campo unificato, che attraverso la Legge di Attrazione muove ogni cosa in una perfetta sincronicità di situazioni, cose e persone, creando la tua realtà e la tua vita.

Scegli la gioia o il dolore?

Sei tu a decidere, quindi se vivere nella gioia o nel dolore!

Anche se comprendo bene che forse quest’affermazione, ADESSO è un po’ difficile da digerire per te, sono sicuro che col tempo ci riuscirai.

Devi sapere che ogni cosa prima di manifestarsi sul piano FISICO (mondo visibile), deve realizzarsi vibrazionalmente sul piano NON FISICO (mondo invisibile), cioè sotto forma di energia.

Che cosa significa questo per te?

Significa che all’inizio del processo co-creativo, la manifestazione avviene prima di tutto nel mondo invisibile sotto forma di vibrazioni. Solo in un secondo momento, si manifesta sul piano materiale.

Questo accade ogni volta, anche se purtroppo attraverso i tuoi 5 SENSI, non riesci percepirlo.

La fase più delicata del processo di co-creazione consapevole

La prima fase, è la più delicata di tutto il processo di co-creazione consapevole, anche se non riesci a percepirla attraverso i 5 sensi. Durante questa fase, infatti, devi riuscire a mantenere sempre ben allineate le tue vibrazioni (emozioni, pensieri e sensazioni fisiche) con la tua richiesta consapevole.

Troppo spesso accade, che tu non riesca a mantenerle allineate, proprio perché non percepisci ciò che accade nel mondo invisibile.

La percezione distorta dei 5 sensi

Questa mancata percezione di ciò che sta realmente accadendo, ti spinge a reagire con emozioni e pensieri di paura, rabbia, sfiducia e insicurezza. 

A loro volta, queste emozioni ti spingeranno a compiere delle azioni – considerate da te correttive – nel vano tentativo di forzare la realtà esterna che non vedi ancora cambiare. 

Così la manifestazione – fisica o non fisica – della tua richiesta, ulteriormente rallentata dalle tue azioni correttive, ti farà percepire ancora più attaccamento. Di conseguenza entrerai in un vortice discendente, che impedirà la manifestazione della tua richiesta originaria. 

Per ottenere ciò che desideri, invece, dovresti affidarti con totale fiducia alla Legge di Attrazione, con la certezza, che solo così otterrai quello che hai richiesto.

Perché questa è la legge.

Agisci in modo ispirato

Questo non significa – che non dovrai mai agire – ma semplicemente che non dovrai farlo come conseguenza delle emozioni di paura o di rabbia.

Imparando ad agire sempre sotto l’influenza della gioia e dell’amore, allora sarai in grado di realizzare ogni cosa tu vorrai.

Il tuo reale punto di attenzione

Che tu voglia o no – qualcosa razionalmente – non fa nessuna differenza, perché tu attrarrai sempre nella tua vita tutto quello corrispondente alle tue vibrazioni.

Quando ti focalizzi su qualcosa – che ti piaccia o no – determini sempre la direzione della tua energia creativa.

Ad esempio, immagina che la tua auto non sia più adeguata e di volerne una nuova (oppure magari è davvero una tua attuale necessità), che cosa provi veramente?

I 5 sensi: L’auto nuova (situazione 1)

Puoi concentrarti sulla tua auto, su quanto sia vecchia, scomoda, poco sicura e sul senso d’imbarazzo o d’inadeguatezza che provi nel guidarla. Oppure puoi concentrarti sull’auto nuova, sulla sua comodità, sicurezza di guida o sulla gioia che proveresti nel guidarla.

Nonostante il tuo desiderio di avere un’auto nuova, nel primo esempio il tuo reale punto di attenzione è focalizzato sulla vecchia auto. In questo casola Legge di Attrazione si attiverà per – non manifestare – l’auto nuova nella tua vita.

Te lo impedirà, anche con nuovi imprevisti – apparentemente casuali – che ti faranno rimandare o addirittura saltare la possibilità di poterla acquistare. Così rimarrai sempre alla guida della tua vecchia auto.

I 5 sensi: L’auto nuova (situazione 2)

Nel secondo esempio, invece, il tuo punto di attenzione è focalizzato sulla nuova auto, quindi la Legge di Attrazione si attiverà per – manifestare – l’auto nuova nella tua vita.

Inoltre ti aiuterà a mantenere sempre più allineato il tuo reale punto di attenzione e vedrai l’auto dei tuoi sogni ovunque.

Incontrerai e parlerai con persone che l’hanno già acquistata o addirittura ti si presenterà l’occasione di poterla guidare. 

Se accoglierai con fiducia e gratitudine tutte queste situazioni, le tue vibrazioni saranno sempre allineate e il processo creativo sarà più veloce.

Conclusione

Quando ti focalizzi sul disagio della vecchia auto – o su quello che non vuoi – provi malessere e invii delle vibrazioni inferiori. Queste vibrazioni rallenteranno il processo co-creativo, fino addirittura a bloccarlo.

Non concentrarti su “quello che non vuoi” ma cerca sempre di focalizzarti solo su “quello che vuoi “. Mantieni ben allineate le tue vibrazioni e poi agisci di conseguenza.

Ti auguro Gioia, Amore e Prosperità
– Leandro

Leandro

Leandro

Autore. Mentore. Spiritual Teacher.
Facebook
WhatsApp
Telegram
LinkedIn
Twitter
Email

Lascia un commento

Indice Articolo

X