fbpx

Desiderare o Volere?

In verità, tu non devi né desiderare, né volere – ma semplicemente – imparare a essere.  Devi essere nella realtà che desideri e che vorresti vivere ancor prima che si sia manifestata nella tua vita. Sentire le emozioni che proveresti e percepirla attraverso i cinque sensi, come se fosse già presente.

Non desiderare ma vivi come fosse tuo

Desiderare che la tua vita cambi, non è sufficiente, come non lo è pensare, scrivere o parlare di continuo del tuo desiderio o di quello che ti piacerebbe avere.

Devi imparare a vivere quello che desideri, come se fosse già tuo, come se fosse già presente nella tua realtà.

Ad esempio, quasi sicuramente tu possiedi uno smartphone.

In questo caso: “Desideri o vuoi il tuo smartphone?”.

La risposta è nessuna delle due, perché lo smartphone è già tuo, quindi non lo desideri e non lo vuoi, perché è già presente nella tua vita.

Se è già presente, puoi solo provare soddisfazione o gratitudine per averlo, oppure insoddisfazione, perché magari vorresti l’ultimo modello, appena uscito. 

Nel caso in cui tu volessi l’ultimo modello, allora potresti chiederti: “Lo voglio o lo desidero?”.

Adesso hai capito che in entrambi i casi, le tue vibrazioni non sono correttamente allineate. Devi semplicemente allineare le tue vibrazioni al “C’è l’ho già!”, “È già nella mia vita!”.

Solo così potrai co-creare in modo consapevole la realtà che desideri, attraverso la sincronicità di situazioni, cose e persone attivata dalla Legge di Attrazione.

Desiderare o volere, semplici reazioni

Il desiderio o il volere, sono solo delle reazioni automatiche del tuo corpo-mente a degli input esterni. Si tratta di reazioni non ancora allineate al tuo essere.

Per esempio nel caso dell’ultimo modello di smartphone, tu non devi né desiderarlo, né volerlo, ma vivere l’adesso, come se – il nuovo modello – fosse già presente nella tua vita, come se fosse già tuo. 

È naturale provare degli impulsi o desideri, come avere l’ultimo modello di smartphone, una nuova auto o una casa più grande.

La cosa importante però è che questi desideri del tuo corpo-mente, per divenire la tua nuova realtà, devono essere ben allineati vibrazionalmente.

Per trasformare i tuoi semplici desideri in realtà, devi imparare come:

  • Individuare le vibrazioni associate al tuo desiderio.
  • Comprendere se sono allineate al suo raggiungimento o se sono discordanti.
  • Trasmutarle nel caso in cui siano discordanti.
  • Mantenerle sempre allineate, fino e oltre la sua manifestazione – fisica o non fisica.

Le vibrazioni che creano separazione

Le tue vibrazioni quando desideri o vuoi qualcosa, sono delle vibrazioni di separazione, di mancanza e non di abbondanza.

Quando desideri o vuoi qualcosa, in realtà – stai affermando – che non hai quella determinata cosa, che ti manca e che non è presente nella tua vita.

Ogni desiderio, quindi ha delle vibrazioni basse, perché nasce da un bisogno, da una mancanza o da una sensazione di separazione tra te e l’oggetto – fisico o non fisico – della tua richiesta.

Attenzione! Vibrazioni basse, non significa giudicare il tuo desiderio ma semplicemente comprendere qual è il tuo reale punto di attenzione.

Vibrazioni basse, solo perché si tratta di vibrazioni di mancanza o di carenza.

Il principio su cui si basa la Legge di Attrazione è: “Il simile attrae il simile”, quindi quando desideri o vuoi qualcosa non ti allinei alla sua manifestazione.

Non desiderare e non volere!

Non devi né desiderare, né volere! Puoi farlo solo in una fase iniziale, ma poi devi imparare come trasmutare subito le tue vibrazioni.

Cioè, devi imparare come allinearti con la sua presenza e non con la sua mancanza.

Ad esempio, se tu volessi migliorare la tua condizione fisica, non dovresti desiderare o volere star una migliore condizione fisica, ma dovresti – sentirti bene – ancor prima di esserci. 

Non dirai mai: “Io voglio o desidero stare meglio”, ma “Io sto già meglio”. Se proprio non dovessi riuscire a dirlo, allora potresti dire: “Ogni giorno sto sempre meglio”.

Dovrai vivere, vibrare, essere quello che desideri ancora prima di averlo.

Dovrai imparare come – traslare – il tuo corpo non fisico (energetico) in quel luogo invisibile, in cui potrai percepire le stesse sensazioni fisiche – dell’avere già – quello che desideri.

Impara a trasmutare le vibrazioni del desiderio 

Ti è mai capitato di realizzare dei desideri, senza però aver fatto nulla per ottenerli?

Ad esempio, quella volta che hai pensato: “Non sarebbe bello, se anche io potessi avere quella cosa o situazione nella mia vita!” e poi non ci hai più pensato.

Ed ecco che dopo qualche giorno, settimana o mese, come per magia, arriva nella tua vita ciò che avevi in precedenza desiderato. Apparentemente senza nessuno sforzo.

Che cosa è successo? 

Non avevi formulato o scritto la tua richiesta, né strane formule magiche, eppure hai ottenuto ciò che desideravi. Come mai?

Come formulare la giusta richiesta vibrazionale

Scrivere il tuo desiderio, non è sufficiente per trasformarlo in realtà. Funzionava solo con la letterina a Babbo Natale (ma non sempre!).

Quello che conta veramente sono le tue vibrazioni. Quando un tuo desiderio si realizza, senza che tu ci abbia più pensato, è perché in realtà le tue vibrazioni erano ben allineate. Anche se in modo inconsapevole!

Il tuo corpo-mente non ha attivato nessuna resistenza del tipo: “Non posso averlo”, “Non ce la farò mai” o “Non me lo merito”.

Non c’era nessun attaccamento, il tuo pensiero inconscio era del tipo: “Se questa cosa ci sarà o non ci sarà nella mia vita, non cambierà nulla, non è poi così importante.”

Avere sempre le giuste vibrazioni

Non c’era attaccamento, non c’era nessuna resistenza, condizionamenti e credenze limitanti, avevi semplicemente le giuste vibrazioni.

Formulare non è poi così importante, l’essenziale è allineare le tue vibrazioni alla realizzazione del tuo desiderio e non alla sua mancanza.

Molto spesso, anche se le tue vibrazioni iniziali sono ben allineate, purtroppo accade, che smetti di crederci e non percepisci più il tuo desiderio come già realizzato. Il dubbio o la paura ti assalgono.

Allora la tua richiesta rimane lì – in sospeso – in una sorta di deposito vibrazionale.

Un deposito, che contiene tutto quello, che non hai avuto il coraggio o la fiducia di portare avanti fino in fondo.

Il desiderio deve essere Ecologico

È molto importante che il tuo desiderio sia ecologico, ovveroche sia Win, Win, Win. Cioè che sia un desiderio che deve fare bene a te (Win), agli altri (Win) e al mondo intero (Win).

Dopo aver verificato che il tuo desiderio è ecologico, attraverso un protocollo preciso, dovrai trasformarlo in una corretta richiesta vibrazionale.

Una volta inviata la tua richiesta vibrazionale, non dovrai far altro che attendere la sua realizzazione.

Durante l’attesa, dovrai solo fare attenzione alle tue vibrazioni e verificare di mantenerle sempre ben allineate.

Conclusione

Desiderare o volere qualcosa, ti allontana vibrazionalmente dalla sua realizzazione nella tua vita.

Il desiderio ha sempre delle vibrazioni basse, perché equivale a percepire la mancanza o l’assenza di quello che desideri.

Quando vuoi che qualcosa si realizzi nella tua vita, devi semplicemente porre attenzione alle tue vibrazioni e trasmutarle nel caso siano basse o discordanti.

Ti auguro Gioia, Amore e Prosperità
– Leandro

[Il seguente articolo è la trascrizione completa di questo episodio di Leandro Satsang Live. Considera che in questo episodio, come in tutti gli episodi di LSL, Leandro parla in modo estemporaneo, canalizzando le informazioni direttamente dal campo unificato. Questo episodio non è preparato e non è stato modificato (è registrato in una sola ripresa e senza tagli). Leandro Satsang Live è una serie di auto-aiuto, che sostiene ogni giorno migliaia di persone e che ha lo scopo di aiutarti a creare la tua Ricchezza Evolutiva. Iscriviti al Canale YouTube.]

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email

Lascia un commento